AGLI UOMINI PIACCIONO LE DONNE FORTI?

“Le donne possono rimorchiare gli uomini?” “Ma agli uomini piacciono le donne che ci provano?”
Il fatto che nel 2018 ci si ponga ancora questo genere di domande immagino sia un po’ la cartina tornasole che racconta quanto la parità dei sessi sia lontana, anzi, lontanissima. Non credo infatti che un uomo si sia mai chiesto: “Ma se lei è in discoteca con le sue amiche, palesemente divertita, dite che le rompo i coglioni se vado da lei, le pianto una mano sul sedere e le rovino le due ore successive raccontandole cose che non le interessano affatto? Secondo voi posso?”. No, mai sentita una cosa simile.
Eppure la domanda su “chi ci deve provare con chi” è bene farsela perché oggi più che mai il mondo delle relazioni sta mutando ed è necessario che gli uomini e le donne siano disposti a cambiare con lui, altrimenti niente: hanno inventato il cibo d’asporto e Netflix proprio per questo!
Quasi sicuramente grazie, per e a causa della grande “rivolta” per i diritti e la parità di genere, gli uomini hanno iniziato a perdere quella sicurezza con la quale, per anni, hanno cercato di rimorchiarci dicendoci cose tipo: “Dai non sei nemmeno troppo brutta!”. (E riuscendoci veramente a portare a letto!)
Nella battaglia tra sessi – e mettiamoci dentro anche il sesso va – se le donne ne sono uscite sole, indipendenti ma vittoriose; gli uomini in cambio hanno avuto la solitudine e l’appuntamento ceretta totale petto/gambe alle 15.00 dall’estetista.
Insomma, non è che i ruoli si siano invertiti, sia chiaro, è che indubbiamente le donne non sono più quelle principesse Disneyane che devono essere salvate, e agli uomini questo fa indubbiamente paura. Nel senso che proprio si cagano addosso perché nessuno gli ha mai detto che alle volte – per piacere – basta essere sé stessi e sorridere.
Gli uomini insomma, hanno paura delle donne “forti” che prendono la situazione in mano e offrono la cena; però non mentiamo: si erano innamorati già al “ciao”. Su una cosa infatti i film romantici hanno sempre detto la verità: l’uomo tenterà sempre di avere il controllo, ma una donna che dentro e fuori la camera da letto prende l’iniziativa, non è solo eccitante, ma è motivo di vanto durante la serata birra e calcetto del mercoledì. E questo vale più di un goal al 90°, vabbè, quasi okay.
Se sei uomo, e non so con quale coraggio sei arrivato fino a questo punto dell’articolo, ti starai sicuramente chiedendo: “Ma dove vivono queste ragazze che ci provano, che si alzano al bar e ti portano il numero limonandoti di fronte a tutti senza imbarazzo alcuno? In che regione devo trasferirmi?”.
No, non lo so. Sono un po’ ovunque e un po’ da nessuna parte perché se il cambiamento radicale è evidente agli occhi di tutti, è vero anche che le donne sono lente a capire, fare, comprendere e accettare qualsiasi cosa. Avete mai sentito dire “mi vesto e scendo”? Ecco, appunto.
Che fare allora per interrompere questo circolo vizioso dove gli uomini vorrebbero essere rimorichiati, ma sanno di dover rimorchiare e nel dubbio vanno a fare una lampada, mentre le donne sognano le rose rosse, vorrebbero però solo urlarti “che figo che sei” ma continuano a guardarti bevendo un Moscow Mule e, chiaramente, nessuno fa più sesso con nessuno?
Credo che forse, un po’ di gentilezza e simpatia – da entrambe le parti – potrebbe essere la chiave di volta per tornare non solo ad amarci, ma anche a guardarci, rispettarci, divertirtici… e limonarci l’ho già detto?

Leave a Reply